Go-Keto
Cottura al forno

I biscotti, le torte e il pane che compri al supermercato sono pieni di zucchero, glutine e grassi non salutari. Perché non preparare le tue torte keto a basso contenuto di carboidrati o i tuoi biscotti keto a basso contenuto di carboidrati? Con i giusti prodotti da forno keto, è facilissimo preparare il tuo pane, i tuoi biscotti e le tue pasticcerie dolce o salate a basso contenuto di carboidrati e senza glutine.

Cosa ti serve per cucinare?

Vuoi cucinare a basso contenuto di carboidrati, keto e senza glutine? Vegano? Biologico? Nessun problema! Le miscele e gli ingredienti di cottura Go-Keto sani e naturali sono la tua scelta migliore. Lasciati ispirare dalle nostre numerose ricette keto e lowcarb. Inizia subito a cucinare. È divertente, è veramente delicioso e non è mai stato così facile.

Ingredienti per la cottura

Scopri i nostri ingredienti di prima qualità: farina di mandorle, farina di cocco, polvere di psillio, ghee biologico. E con l’eritritolo puoi aggiungere un po’ di dolcezza senza preoccuparti della glicemia.
Questo sì che è “Keto reso facile”!
E vuoi anche del pane keto low-carb? Allora prova le nostre deliziose miscele di pane senza glutine.

Scopri la panificazione Go-Keto

Scegli tra 3 mix di pane keto, tutti a basso contenuto di carboidrati, senza glutine, keto-friendly e vegano: Pane contadino, Pane marrone e il nostro Pane alle noci. Basta aggiungere acqua e metterlo in formo! Per la cottura senza glutine e low-carb c’è la farina di mandorle biologica, la farina di cocco biologica e la buccia di psylium biologica in polvere. E poi diversi dolcificanti senza glutine con zero carboidrati keto, come l’eritritolo biologico o convenzionale e il mix eritritolo-stevia per un gusto un pò più dolce e delicato. Per fare la cottura al forno, friggere e cucinare, prova il nostro Ghee Biologico da mucche alimentate a erba, disponibile in 2 formati.

Cucinare al forno 

Con i giusti prodotti da forno cheto, è facile preparare pane, biscotti e pasticceria dolce o salata a basso contenuto di carboidrati e senza glutine. Scopri le nostre miscele per pane e altri ingredienti di prima qualità come la farina di mandorle, la farina di cocco, il burro chiarificato biologico e l’eritritolo naturale per dolcificare. Go-Keto è il posto giusto per tutti i prodotti da forno a basso contenuto di carboidrati e compatibili con la dieta chetogenica, vegana e senza glutine!

Tutto quello che c’è da sapere per la cottura chetogenica al forno 

Mantenere bassa la quantità di carboidrati non significa che le torte a basso contenuto di carboidrati e chetogeniche non siano dolci o soddisfacenti. Una volta presa la mano, preparare gustosi dolci a basso contenuto di carboidrati non è affatto difficile! Dovendo rinunciare al grano e allo zucchero, è necessario ripensare al modo di cucinare. Ma una volta fatto questo, scoprirai un modo tutto nuovo di cucinare senza sensi di colpa, delizioso, sano e senza glutine, che fornisce al tuo organismo le sostanze nutritive di cui ha bisogno. 

Scopri i migliori ingredienti per i dolci chetogenici e a basso contenuto di carboidrati, con molte opzioni vegane e biologiche. Scopri i suggerimenti per assicurarti che i tuoi prodotti da forno chetogenici siano i migliori della città e prova alcune fantastiche ricette da forno chetogeniche facili da realizzare.  

Nel presente articolo: 

  • Cottura al forno chetogenica: spiegazioni di base 
  • I migliori ingredienti per la riuscita della cottura al forno chetogenica 
  • Qual è il miglior dolcificante chetogenico? 
  • 4 segreti della cottura al forno chetogenica rivelati 
  • 3 ricette di cottura al forno facili con cui non puoi sbagliare
     

Cottura al forno keto e low-carb: le base 

La cottura al forno cheto può essere fondamentale per riuscire a seguire uno stile di vita sano e a basso contenuto di carboidrati. Permette di evitare la sensazione di privazione, perché si può continuare a gustare tutti gli alimenti dolci e salati preferiti.  

Per mantenere i dolci in linea con lo stile di vita chetogenico, è necessario assicurarsi che siano a basso contenuto di carboidrati. In genere, è necessario sostituire 3 ingredienti principali per poterlo fare: 

  • zucchero 
  • farina di frumento 
  • lievito
     

Tutti e tre sono troppo ricchi di carboidrati per una dieta chetogenica o a basso contenuto di carboidrati. Ma ehi, hai ottime alternative da scegliere! 

Puoi iniziare con queste alternative per la farina di frumento. Uno degli aspetti migliori della cottura al forno chetogenica e a basso contenuto di carboidrati è che si utilizzano solo tipi di farina naturalmente privi di GLUTINE e VEGANI.  

  • Farina di mandorle (bio)  
  • Farina di cocco (bio)
     

Le migliori alternative chetogeniche prive di carboidrati per lo zucchero sono: 

  • Dolcificanti a base di eritritolo 
  • Dolcificanti a base di Stevia
     

E invece del lievito, puoi usare:

  • Lievito in polvere 
  • Uova
     

Ci sono altri ingredienti che ti serviranno per la riuscita della cottura al forno chetogenica: Li discuteremo tutti in seguito, queste alternative per il grano e lo zucchero.
 

I migliori ingredienti per la riuscita della cottura al forno chetogenica 

Una volta che conosci gli ingredienti necessari, si tratta solo di selezionarli e farne scorta. In questo modo avrai sempre in casa il materiale giusto per i momenti in cui vorrai iniziare a preparare qualche delizioso piatto cheto. Da quelli senza glutine e vegani a quelli a basso contenuto di zucchero: tutto è possibile! Dai un’occhiata a questo elenco di ingredienti di base e aggiungi i tuoi preferiti alla tua lista della spesa!

Farina di mandorle 

Probabilmente la farina keto più popolare e comune. Ha una macinatura più fine ed è ideale per crostate, frittelle e biscotti.
 

Farina di cocco 

La farina di cocco è composta al 100% di polpa di cocco essiccata e macinata. Poiché è abbastanza densa, ne serve solo 1/3 di tazza rispetto alla farina di frumento. Si possono preparare brownie, torte, crostate e cheesecake belli e friabili.
 

Dolcificanti keto-compatibili 

I dolcificanti compatibili con la dieta chetogenica non contengono carboidrati e calorie ma hanno un ottimo sapore dolce, che li rende il sostituto perfetto dello zucchero. Alcuni esempi di ottimi dolcificanti chetogenici sono la stevia e il (bio) eritritolo.
 

Burro chiarificato (Ghee)  

Il ghee è un’alternativa biologica, senza latticini e senza lattosio per burro o olio. È una forma molto purificata di burro chiarificato ed è un grasso naturale versatile che può essere utilizzato per la cucina e la cottura al forno. Usando le torte chetogeniche al ghi avrai un sapore molto più noccioloso.
 

Semi di chia 

Puoi macinare semi di chia a casa o acquistare semi di chia macinati. Forniscono un sacco di sostanze nutritive e possono essere mescolati in prodotti da forno come muffin e pane. Vuoi cucinare qualcosa di vegano? 1 cucchiaino di semi di chia e 2,5 cucchiaini di acqua possono servire come sostituto dell’uovo!
 

Semi di lino 

I semi di lino sono ottimi da usare come farina macinata nelle pastelle e negli impasti chetogenici. Poiché la farina di semi di lino è un po’ oleosa, è opportuno utilizzare un po’ meno olio o burro nella ricetta di quanto faresti normalmente.
 

Buccia di psillio

Se la cottura al forno chetogenica e a basso contenuto di carboidrati è una novità per te, anche questo tipico ingrediente cheto può esserlo. La buccia di psillio è una fibra naturale di origine vegetale che viene spesso utilizzata in medicina per favorire la digestione. Per la cottura a basso contenuto di carboidrati, chetogenica e senza glutine, la polvere di buccia di psillio è ottima per sostituire il glutine, che si trova solo nel grano e in alcuni cereali correlati. Il glutine conferisce consistenza ed elasticità all’impasto, quindi è necessario sostituirlo. Lo psillio lo può fare. Aggiungendone un po’ a impasti e pastelle, evitati che le torte si sbriciolino in polvere nel forno.
 
 

RIEPILOGO 
I prodotti da forno chetogenici più importanti sono la farina di mandorle o la farina di cocco, dolcificanti compatibili con la dieta chetogenica come l’eritritolo e la stevia, per sostituire la farina di frumento ad alto tenore di carboidrati e lo zucchero nelle ricette di cucina.

Qual è il miglior dolcificante chetogenico?

Se stai seguendo una dieta chetogenica, è opportuno raggiungere lo stato metabolico della chetosi. Per arrivarci o per rimanerci, è importante evitare il più possibile i carboidrati ed eliminare il consumo di zucchero. Fortunatamente ci sono dolcificanti senza carboidrati di grande sapore che puoi usare invece: ecco le scelte migliori! Ce ne sono alcuni da evitare: consulta l’elenco qui sotto. 

1. Dolcificante eritritolo
L’eritritolo è un tipo naturale di alcol zuccherino che stimola i recettori del gusto dolce. Anche se ha l’80% della dolcezza dello zucchero da tavola, non ne contiene le calorie e i carboidrati. È ottimo sia per cuocere al forno che per cucinare. 

2. Stevia
La stevia è un dolcificante naturale e contiene poche o nessuna caloria o carboidrati. È disponibile in forma liquida o in polvere ed è molto più dolce dello zucchero normale. 

Elenco degli dolcificanti da evitare (infatti, sono zuccheri)

  • Zucchero di cocco 
  • Sciroppo d’acero 
  • Miele 
  • Maltodestrina 
  • Datteri
     

4 segreti della cottura al forno keto rivelati

Sia che tu sia un esperto fornaio, sia che tu non abbia mai preso un prodotto dalla corsia dei dolci, probabilmente apprezzerai alcuni dei segreti di cottura cheto che condividiamo con te in questa sezione. La cucina cheto può essere un po’ più complicata, perché ad esempio è più difficile ottenere una consistenza gommosa o croccante. Con un po’ di creatività, esperienza e i consigli giusti, ci riuscirai!  

Tieni questi segreti di cottura per te (o condividili con il resto del mondo): 

Segreto n. 1
Soprattutto all’inizio della tua avventura in cucina, attieniti alle ricette chetogeniche, anziché convertire ricette ad alto contenuto di carboidrati, in modo da avere più possibilità di riuscita. 

Segreto n. 2
Scegli il giusto sostituto chetogenico della farina. La farina di mandorle è la più facile da lavorare e può sostituire il grano in un rapporto di 1:1. Tuttavia, ricorda che si comporta in modo un po’ diverso in quanto non ha glutine. Le torte chetogeniche con farina di mandorle saranno più dense e piatte. 

Segreto n. 3
Investi in una buona bilancia da cucina. In questo modo ti assicuri di misurare correttamente gli ingredienti. Può essere la differenza tra successo o fallimento. 

Segreto n. 4
Sperimenta liberamente con diversi sapori e consistenze, per sviluppare il tuo gusto. Usa ad esempio burro di noci, semi e spezie per creare le tue gustose combinazioni.
 

RIEPILOGO
I migliori dolcificanti chetogenici sono a basso contenuto di carboidrati e calorie e hanno un ottimo sapore dolce, come la stevia o l’eritritolo. Se inizi a cucinare al forno, assicurati di attenerti alle ricette, misurare bene, utilizzare la farina giusta e sperimentare per sviluppare il tuo gusto.

 

3 ricette di cottura al forno facili

Dopo la lettura di questa guida alla cucina chetogenica, è tutto pronto per iniziare! Sul nostro sito puoi trovare alcune ottime ricette, facili da preparare, senza glutine, adatte alla dieta chetogenica, con un ottimo gusto. Dai un’occhiata a queste ricette qui.  

Se hai difficoltà a scegliere, puoi anche semplicemente andare alle ricette qui sotto. Abbiamo aggiunto tre delle ricette più semplici e gustose con cui non puoi sbagliare, quindi non devi cercare la ricetta perfetta da solo. 

Divertiti a cucinare! 

Ricetta 1 | Torta alle nocciole con crema al cioccolato

Ricetta 2 | Tartufi cheto

Ricetta 3 | Cheesecake cheto